Logo
Federazione Nazionale
Agricoltura
- CHI SIAMO
- CONTATTI
- SEDI
Martedì 7 Aprile 2020

click 279 Originale Aumenta Aumenta PDF Stampa Indietro

12/12/2019 - NESCI, L’INCAPACITÀ AMMINISTRATIVA COSTRINGE I GIOVANI A FUGGIRE. E’ IL MOMENTO DI REAGIR

Img

ROMA, 11/12/2019 - A margine della grande manifestazione tenutasi ieri in Piazza Montecitorio, il Vice-segretario Confsal Cosimo Nesci - nonché Segretario generale della Federazione Nazionale Agricoltura – ha espresso il suo apprezzamento per l’ottima riuscita dell’evento: “Siamo una grande Confederazione e l’entusiasmo di tanti lavoratori, giovani e pensionati giunti da tutta Italia ne sono una emblematica dimostrazione”.

Il Segretario, in rappresentanza del comparto agricolo che più di ogni altro soffre della mancanza di tutele adeguate e dignitose, ha posto l’accento sulle grandi occasioni perse nel Meridione: “Siamo vittime di un’incapacità amministrativa disarmante. Con la scusa della mancanza di risorse, i politici ad ogni livello continuano a costringere migliaia di giovani a fare le valigie”. La situazione è catastrofica: su 75 miliardi stanziati dall’Unione Europea nel periodo 2014-2020, destinati interamente alla creazione di nuove opportunità di sviluppo ed occupazione, gli Enti ne hanno spesi soltanto 17.

“Una vergogna, non più tollerabile” – conclude Nesci – “la Confsal, quale grande Confederazione radicata in tutto il territorio si impegni a vigilare sui nuovi bandi e, soprattutto, a sensibilizzare politici e cittadini ad un utilizzo diligente di queste risorse”.

Il monito finale del Segretario è chiaro: “I giovani calabresi, siciliani, pugliesi e campani meritano una Politica autorevole, che gli sappia garantire il diritto a restare nella propria terra: chi non è in grado di governare, si faccia da parte”.

| PRIVACY | COOKIES |
Globus Srl