Logo
Federazione Nazionale
Agricoltura
- CHI SIAMO
- CONTATTI
- SEDI
Marted́ 21 Settembre 2021

click 146 Originale Aumenta Aumenta PDF Stampa Indietro

03/08/2021 - GREEN PASS LAVORO, SCUOLA TRASPORTI: IL GOVERNO IN FASE DI VALUTAZIONE

Mancano pochi giorni dall’entrata in vigore dell’obbligo di esibizione del green pass per l’accesso ad alcune strutture pubbliche. Dal prossimo lunedì 6 agosto ne dovremo essere provvisti se vogliamo cenare nel nostro ristorante preferito, o se vogliamo assistere a un concerto al chiuso, o andare al cinema, o tornare in palestra.

Il dibattito attuale è focalizzato sull’estensione dell’obbligo in alcuni settori: quello dei trasporti, la scuola e i luoghi di lavoro. A quanto si comprende il Governo di Draghi procederà anche questa volta in maniera ponderata e sulla valutazione scientifica della situazione pandemica, in luce di una ripresa delle attività e della scuola in sicurezza.

E si, perché non dimentichiamo che la pandemia attanaglia ancora le nostre vite.

Intanto il Premier ha avvisato gli incontri con le parti sociali per la valutazione dell’estensione dell’obbligo di certificazione verde anche suoi luoghi di lavoro. In questo caso si starebbe valutando una norma che introduca il green pass per i lavoratori in quelle attività dove l’obbligo del certificato è già previsto per i clienti, come per gli alberghi e i ristoranti. Facendo molta attenzione a non strumentalizzare il certificato e utilizzarlo per discriminare o licenziare il personale in caso di non adesione, questa l’esortazione principale delle parti sociali al premier Draghi.

Un fatto è certo: la campagna di vaccinazione deve continuare ed estendersi il più possibile affinché la pandemia possa essere arrestata, e infine e con dati alla mano, il Governo potrebbe valutare la necessità di adottare una legge che introduce l’obbligo vaccinale per tutti i cittadini, e non solo per la categoria dei lavoratori.

Sul fronte della scuola l’impegno di Draghi è di adottare tutte le misure necessarie affinché si possa assicurare il rientro in presenza da settembre e in sicurezza. E’ esclusa al momento la possibilità di imporre la vaccinazione al personale scolastico e agli studenti. Ma c’è la possibilità di valutare l’obbligo se non si raggiunge il 93% dei vaccinati prima dell’inizio del nuovo anno scolastico.

Sui trasporti pubblici sono in ballo due ipotesi: la prima prevede l’obbligo di green pass per treni, aerei, navi e traghetti a partire dal 15 agosto, ma questa potrebbe creare problemi per i rientri dalle vacanze per molti italiani-; la seconda opzione rimanda a settembre l’introduzione dell’obbligo. I temi sono caldi e tutti in divenire. In ogni caso per queste misure c’è bisogno ancora di qualche settimana per giungere ad una soluzione, ma anche della disponibilità dei vaccini per tutti, nel caso in cui si dovesse inserire un obbligo.

| PRIVACY | COOKIES |
Globus Srl