Logo
Federazione Nazionale
Agricoltura
- CHI SIAMO
- CONTATTI
- SEDI
Martedě 21 Settembre 2021

click 65 Originale Aumenta Aumenta PDF Stampa Indietro

27/08/2021 - LAVORATORI IN QUARANTENA, L’INPS NON HA FONDI PER PAGARE L’INDENNITA’ DI MALATTIA

Ennesima beffa per i lavoratori del settore privato: la Confsal segnala l’assurdità al Ministro Andrea Orlando

Com’è ben noto, chi entra in contatto con un soggetto positivo al Covid è obbligato all’isolamento domiciliare (cd. “quarantena”) per un periodo attualmente fissato a 10 giorni (7 per chi ha completato il ciclo vaccinale).

Se nel 2020, grazie al Decreto Cura Italia, le assenze dei lavoratori in quarantena erano retribuite come ordinaria “malattia”, nel 2021 non sono stati stanziati i fondi necessari per garantire il pagamento di queste assenze.

Un’amara sorpresa per i lavoratori, soprattutto in vista del rientro generalizzato a scuola ed al lavoro previsto per Settembre.

E’ per questo che il Segretario Nazionale FNA-Confsal Cosimo Nesci - insieme al Segretario Confsal Margiotta ed al Segretario Snalv Mamone - ha scritto una nota al Ministro Orlando per segnalare il danno prodotto.

Se il Governo non interviene, chi pagherà queste assenze “obbligate”?

Come sempre, gli stessi lavoratori che, nella migliore delle ipotesi, dovranno rinunciare a permessi retribuiti o eventuali ferie accumulate in passato.

| PRIVACY | COOKIES |
Globus Srl